Finalmente anche in Italia! date un'occhiata:

mercoledì 5 novembre 2008

swap tea time

Guardate cosa ho ricevuto da Graziella (langolinocountrydigrace)... Non è bellissimo?!










Per lo swap Tea Time promosso dalla mitica Vale, la nostra amica nuova nuova mi ha mandato queste belle cosine: due campioncini di cremina per il viso, naturalmente al thè, una profumatissima miscela di thè nero cinese alla vaniglia (in un sacchettino tutto quello che mi affascina: la Cina, il profumo e l'aroma della vaniglia e un buon the!), una salviettina per decoupage in tema tea time, un cuoricino morbidoso ricamato e decorato con un'altra delle mie passioni, la cannella, e un fantastico vassoietto quadrato decorato meravigliosamente a country painting, accompagnato da un coccoloso biglietto. Che dire: adoro questa cosa degli swap!!







Invito tutte a passare da Graziella per un salutino, il suo blog è nuovo nuovo, e dai suoi post capisco che Graziella è una persona molto dolce e premurosa, una persona con dentro un bellissimo mondo da scoprire, ma che ha tanto bisogno di affetto e amicizia, le stesse che ricevo anch'io da voi tutte ogni volta che passate per un saluto, una battuta simpatica, o per chiedermi come sto e che vi preoccupate se non scrivo... ecco, le semplici piccole grandi cose che rendono speciale una giornata o meno triste un momento un po' no.















Cambiamo argomento. Vi avevo accennato che dopo la fiera di Vicenza sarei andata a Venzone per la festa della zucca. Ecco, è stata una giornata un poco impegnativa, ma secondo me ne è valsa la pena.

Sveglia presta. Sob, fortuna che col cambio dell'ora è stato uno sforzo meno sforzuto, ma vi confesso che la domenica preferirei poltrire nel mio bed-constrictor almeno fino alle otto, otto e mezzo, nove..... nove e un quarto.... mbhè, tant'è. Siamo andati a casa di mia cognata, e poi via! Ed ecco che all'arrivo già eravamo contenti della sveglia presta: abbiamo trovato un parcheggio comodo comodo a due passi dalle mura della città, e stavano ultimando gli allestimenti dei banchi, così c'era poca confusione. Immancabile la merenda: dolcetti e strudel a base di zucca (nei due giorni della festa ogni specialità offerta è a base di cucurbitacea... sospetto pure il cappuccino al bar!), e poi un bel panino di zucca imbottito con salsiccia o con pancetta calda stufata e senape... Ok, alle nove e mezzo del mattino in effetti è una merenda un tantino robusta, nevvero, ma per una volta all'anno... eddài! Vi assicuro che andava giù che è un piacere...

Il paese è davvero bellino: un borgo medievale (almeno credo) che offre scorci suggestivi, e si presta molto per questo tipo di manifestazioni.

Tutti i commercianti delle bancarelle per l'occasione si vestono con bellissime riproduzioni di abiti d'epoca, peccato non essere riuscita a fotografare una delle incantevoli dame che gironzolavano... In centro c'erano degli abilissimi intagliatori di zucche, un lavoro certosino per scolpire la buccia di una cocuzza enorme e trasformarla in un capolavoro!

E che dire della premiazione della zucca più lunga, della più grossa, della più strana... la fontana del paese decorata con una profusione di questi frutti tanto buoni quanto belli! Insomma, una festa davvero simpatica a cui partecipare almeno una volta. Noi ce la siamo particolarmente goduta anche perchè il tempo è stato clemente: una giornata soleggiata, limpida e tiepida molto piacevole.

Verso le due, due e mezzo del pomeriggio abbiam battuto la ritirata: la stanchezza cominciava a farsi sentire, e poi la festa l'avevamo girata in lungo e in largo... Uscendo dalle mura ci è quasi preso un coccolone: un fiume di gente si stava riversando in questo (tutto sommato) piccolo borgo. Mi chiedo come abbia fatto a starci tutta! Scene apocalittiche: gente che parcheggiava a più di due chilometri e che poi si faceva la strada a piedi per poi pigiarsi sotto vuoto spinto entro le stradine (stradine appunto, non freeway americane...) del centro. Per me che non amo la folla la sola idea di trovarmi in mezzo a quel carnaio basta a farmi venire un'ansia... Infatti mia cugina che ha avuto la brillante idea di fiondarsi in quel pigia pigia non si è divertita molto. Al contrario ha trovato l'esperienza della Festa della Zucca piuttosto deludente. Sfido io! se devi passare il tempo a guardare dove metti i piedi (o meglio chi mette i piedi sopra i tuoi) anzichè crogiolarti nell'atmosfera e godere dei piccoli particolari di un davanzale addobbato, di un dolcetto speziato o del fascino di una zucca dalla forma bizzarra... bhè, il divertimento che fine fa?

Questo a riprova che mia suocera ha (quasi) sempre ragione: uno dei suoi detti preferiti recita "bonora l'è par tuti, tardi par i bauchi!" ehehhehehe!

Eccovi qualche foto (clikkare per ingrandire)





A presto, magari riprendo le mie lezioncine di hardanger e di uncinetto, anche se non sembra che ne sentiate molto la mancanza, eh?! Fannullone! hihihi! Baci



5 commenti:

Manila ha detto...

Ma ciao cara Fede!! Sono quella vagabonda della Many! Non ero più ripassata di qua, o meglio ci passo sempre ma non ti avevo più scritto. Ho letto tutto d'un fiato questo post, bellissimo lo scambio ricevuto, e bellissima la descrizione della vostra gita "zuccosa"...a presto ciccia.
Many
P.s. sono latitante ma ci sono comunque sappilo!! E sto lavorando a tutti i premi dei miei quizzilli, bacio bacio :o))

Pam ha detto...

Ciao Fede,
che bello lo swap che hai ricevuto! Mamma dopo che ho letto della vostra merendina mi è venuta una fame...chissà com'era tutto buono! Baciotti Pam

Francip ha detto...

Ciao! che bello il tuo swap "it's tea time"! hai ricevuto delle cose molto carine!
grazie x il racconto della festa della zucca, deve essere stata una bellissima giornata!
un bacio,
Francy

luijo ha detto...

wowwwwwwwwwwww siccome mi sa che la mail non ti sia arrivata e tu non sei ancora passata dal mio blog!!!io ho ricevutooo!!!ma tu sei matta ma quanta roba mi hai inviato? hai fatto soldi si dice qui da noi? troppo veramente !!!!io ti ringrazio tantissimo ,anche perchè sono cose utili....i biscotti mangiati subito dai miei figli !!!le altre cose le ho messe in cucina ...già perchè io mi circondo di tutte le cose che mi fatte (per me non faccio niente)cosi mi ricordo sempre di tutte voi!!!!grazie carissima !!!ma ti dico sapro rifarmi molto ma molto presto!!!!

PuntoCroce ha detto...

Ciao Fede, bellissimo questo post, mi sembra di essere venuta con te in gita...

Bellissimo ciò che hai ricevuto da Graziella!!! Questo swap a me è piaciuto tantissimo!

Un abbraccio cara e a presto
maria rosa

Se vi interessano le mie creazioni:
federicabasso17@libero.it