Finalmente anche in Italia! date un'occhiata:

giovedì 13 novembre 2008

una nuova creaturina...

... è uscita quatta quatta dalla mia stanzetta del cucito... e chissà come è arrivata fin qui nel mio blog per augurare a tutte le mie amiche un felice giorno del Ringraziamento. Festività questa forse meno sentita in Italia rispetto all'America, dove si festeggia possibilmente con tutta la famiglia riunita attorno a un gigantesco tacchino farcito e ad un banchetto luculliano.
Certo, la loro tradizione è leggermente diversa dalla nostra: ha origine dal lungo e pericoloso viaggio che hanno compiuto i padri pellegrini per arrivare infine sani e salvi in un continente nuovo, selvaggio, sconosciuto e, all'apparenza, non molto ospitale.
La nostra tradizione invece vuole che in questo giorno si renda grazie a Nosto Signore per l'abbondanza di doni che ci elargisce: forse non è del tutto a caso che si festeggi in questo periodo... dopo la mietitura, la vendemmia, i raccolti di fine estate, dopo la macellazione dei maiali, con la maturazione di melograni, zucche, castagne, con l'uva diventata vino... insomma, in un periodo in cui il duro lavoro dei campi conosce una breve sosta, e ci si ferma per contemplare la grazia e l'abbondanza ricevuta.
Nella piccola chiesetta dove ci recavamo a messa la domenica (prima che mi trasferissi col matrimonio) era usanza che tutti i compaesani portassero un segno di tutto questo da sistemare attorno all'altare: la mia mamma faceva il pane, poi c'era chi pensava al vino, al salame, al cesto di frutta, al cesto di verdura, al formaggio, al latte appena munto... un anno c'è stata pure la gabbietta col pollo, ma visto il baccano in seguito si è ritenuto sufficiente un bel cestino di uova! Un modo per ricordare chi siamo, da dove veniamo, e per non dimenticare il Padre Nostro che rende possibile questa comunione di uomo e natura, spirito e corpo.
Allora, nonostante problemi, difficoltà, dolori grandi e piccoli, ricordiamo chi ci è sempre vicino, ricordiamo i doni ricevuti e ringraziamo per questo, che ringraziare è sempre una sana abitudine non solo di educata civiltà, ma anche un modo per regalare un sorriso a chi ci sta vicino.
Quindi, a tutte le mie amiche e a chi amico non è, auguro comunque un Felice giorno del Ringraziamento, e soprattutto auguro che nella vostra vita ci sia sempre moltisssssimo per cui ringraziare!

E dal momento che questo mio folletto presto farà un viaggetto per portare un po' di allegria a casa di una cara persona, e dal momento che dopo la tiritera di prima voglio pure imbrodarmi un pochino per il felice risultato ottenuto, beccatevi un altro po' di foto!
Nella penultima il folletto amico della natura sta cercando di confortare Nova terrorizzata dal temporale! Notare la di lei spaventata espressione, prego!
Anche ora che sto scrivendo i suoi otto tremebondi chiletti stanno premendo sulla mia arteria femorale... quindi se non voglio perdere la gamba devo salutarvi per vedere se riesco a farle capire che la sua cuccetta è altrettanto sicura delle mie ginocchia!....

A presterrimo con altre creazioni (la mia fucina delle idee è sempre all'opera!)

Baci baci

9 commenti:

pam ha detto...

Bhè Fede carissima, sono senza parole, questi folletti sono meravigliosi ed io che ho "micia", posso affermare che sei una vera maghetta con la macchina da cucire!
Oggi noi festeggiamo il patrono della città...sotto una pioggia che non ti dico...coccola a Nova baci Pam

Francip ha detto...

bellissimi i tuoi, folletti, super fortunata chi li riceverà!
grazie mille per i cari auguri per questo giorno del Ringraziamento, e li ricambio a te con tutto il cuore.
a presto,
Francy

danny* ha detto...

Uh che bel folletto!!! Brava!!
Dunque....ehm....l'uncinetto....
Non ho iniziato eh, ma perlomeno ho ritrovato dei gomitoli di filo....sono già a buon punto direi!!! o no??!? ;PPP
bacione miss Rottermayer!!! :D

yrbag ha detto...

grazie ! e auguri anche a te!!
Ma questao folletto??!! non ho parole !è troppo bello!! ma quanto è grande? mi sembra piccolo......che pazienza e precisione !! BRAVA!!
ciaoo ne!

Dual ha detto...

Bello il folletto!!! Certo ne devi avere di pazienza per fare simili lavoretti..

Piff78 ha detto...

ciao!!!ti ho trovata oggi google mentre cercavo...dei contatori per il blog!!!volevo farti i miei complimenti i tuoilavori sono proprio belli!!!come ti capisco per le poste!!!sono una tortura per noi che dobbiamo spedire e ricevere le nostre amate bustecicciosegialle!!!!!!!!
buonanotte....anche al bel folletto!

PuntoCroce ha detto...

Ciao Fede, questo post è veramente bello, mi è piaciuto tantissimo!!

Per quanto riguarda il folletto invece... imbrodati finchè vuoi perchè è una MERAVIGLIA!!!, stupendo, bellissimo, adorabile!!!
Complimenti Fede, veramente di cuore...
bacio
Maria Rosa

Francip ha detto...

Fede, stamattina ho ricevuto il tuo swap serviette! ma quanto hai lavorato, è uno spettacolo!!
Grazie, un abbraccio grandissimo,
Francy

Federica ha detto...

*Pam: Nova ringrazia e ricambia!
*Francy: sono contenta che ti sia piaciuto, ma non preoccuparti, con l'uncinetto vado quasi a occhi chiusi, specie se si tratta di un semplice filet come quello che ho scelto per la tua servietta...
*Danny: a buon punto...mmmmh... il filo ce l'hai, ma l'uncinetto? guarda che mi procuro monocolo e bacchettina, eh!
*Yrbag: mah, il folletto sarà boh, circa una trentina di centimetri, piuttosto coccolo direi! precisione così così, pazienza, mah, quando il lavoro procede spedito e ti da soddisfazione non è che la devi cercare la pazienza. Credo ne abbia di più tu nel realizzare le tue splendide borse! A proposito, credo di avere un'idea per la tua borsa a palloncino...
*Dual e Piff78: felice di fare la vostra conoscenza, mi fa piacere che siate passate, spero di leggervi ancora!
*Maria Rosa: i tuoi complimenti mi scaldano sempre il cuore... sei un tesoro!

Se vi interessano le mie creazioni:
federicabasso17@libero.it