Finalmente anche in Italia! date un'occhiata:

martedì 24 marzo 2009

Un marito che sa stupire...

L'altro ieri sera.


- "Ammòreee... vieni a vedere... alla mia blogamica Orka è arrivato il pacchino che le ho spedito! "

- "..."

- "Si, ma... vieni a vedere quant'è piaciuto..."

-"..."

-" Eddàiiii!!"

- "umpf..." clop clop clop... sento che scende le scale, così gli spiego che avevo profumato la stoffina col tal profumo, e...

- "... guarda che effetto ha fatto alla sua micia..."

-".... buahhhhahhahahhaha!!! ma che ci avevi messo nel pacco, erba gatta?"

- "tho, guarda cosa ha scovato Orka: una bernina che costa meno farsela spedire a casa che comprarla in negozio!!!... che strano... forse vuol comprarsi la macchina nuova..."

- "ma è una macchina valida? cioè, meglio della tua Gilda?"

- "... Ammòre, tutto è meglio della Gilda... quando Gilda è nata, il mar Morto era ancora vivo!"

- "si, ma intendo dire, vedo che ultimamente stai cucendo tanto, e spesso smadonni con la Gilda e mi tocca smontartela e rimontartela... 'sta Bernarda qua, ti fa fare tutte le cose che ti piacciono?"

-"... Bernette! non Bernardaaa!!..... sssii, bho, credo di si, non so..."

-"... vabbè bernette, bernarda... guardiamo su internet le caratteristiche, se ti piace te la regalo per il tuo compleanno"


SBANG!!


Son caduta dalla sedia. Cioè: stiamo insieme ormai da 15 anni e ancora riesce a stupirmi...

Diciamolo: gli uomini son per le cose semplici e pratiche, specie dopo qualche anno di matrimonio. Del tipo che già al secondo anno dalle nozze ti arrivano tre giorni prima del tuo compleanno e ti dicono "cara, cosa vuoi che ti regali per il tuo compleanno?"... grazie per il pensiero spontaneo e l'effetto sorpresa ciccio.

Dal quarto anniversario esordiscono con "cara, se non sbaglio tra qualche tempo compi gli anni... bhè, se vedi qualcosa che ti piace prendilo, te lo regalo io..." ... no comment.

E poi via andando tipo "stiamo insieme da tanto, mica occorre ancora festeggiare i compleanni, no?" e così via...

Si, insomma... ci son rimasta di stucco che di sua spontanea iniziativa abbia osservato i limiti di un mio strumento di lavoro, e l'abbia collegato a un mio ipotetico desiderio anticipandolo grandiosamente! Che poi si sia seduto con me al computer e che per quasi due ore si sia messo a valutare marche, modelli, funzioni, caratteristiche e accessori... bhe... mi ha quasi fatto sospettare che avesse iniziato a fumare qualcosa di strano!



Ieri sera.


- "Fede, visto che questa settimana non torno a casa per pranzo e sei più libera, domani prenditi la giornata per te, e fatti pure un giro di avanscoperta per valutare qualche macchina da cucire nei negozi in zona, così ti fai un'idea, li confrontiamo a casa e poi andiamo a prenderla insieme! Così per il giorno del tuo compleanno l'hai già in atelier con un bel fiocco in testa..."


Qualsiasi cosa abbia preso ho deciso di adottare il suo pusher.



Oggi.


Questa mattina sono andata nel primo negozio vicino casa. Non faccio nomi per non rischiare querele... ma ve la devo proprio raccontare...

Entro, e già me ne pento. Il parco macchine contempla 8 modelli, di cui: 3 col mobile, una antica (quella della gif di Nonna Pina), una pressochè un giocattolo. Mi viene incontro un vecchietto stranito, al che lo saluto e gli spiego che vorrei valutare l'acquisto di una nuova macchina da cucire. Si esalta - chissà da quanto non gli capitava una potenziale cliente! - e mi guarda con aria di attesa... Occheeii... gli spiego che vorrei vedere una macchina che non fosse elettronica (mi vien da ridere... come se potesse sapere che esistono modelli con schede computerizzate...), ma una robusta e versatile meccanica, che mi permetta di realizzare anche dei quilt... eh? cosa? e chiama la signora.

Va bene il negozio storico, ma le cariatidi son passate di moda ormai! Mi mostra quello che sembrava essere il suo modello preferito, sicchè le chiedo:

- i modelli esposti hanno il doppio trasporto?... ehm... cioè... moh, no, hanno un trasporto solo...

- ma questa ce li ha i punti per le applicazioni? mmmh... fa questi... (e mi mostra la pezzuola coi punti campione)

- azzardo: c'è qualcosa che mi permetta di lavorare a free motion... cioè liberamente, senza trasporto... e tento di spiegarle com'è fatto il relativo piedino... vabbè, lasciamo perdere và...

- ultima spiaggia: funzioni per eseguire i punti overlock? quelli per cucire jersey e maglina... Cioè, lo sprofondo totale gente.... per tutto il resto della conversazione l'overlock era diventato l'overdrai...


Al che riciccia fuori il nonnetto che tenta di rifilarmi la macchina della fila posteriore: "guardi che quella è la macchina per lei!" Ah, ecco. "gliela faccio a un prezzo stracciato: 800 euro" no, guardi che le ho detto che il mio budget praticamente non supera la metà... "eh, ma lei ha una passione grande, ma grande. Quella è la macchina per lei!" ho capio, ma se a costa massa, tientea! (trad.: ho capito, ma se costa troppo, tientela!). Ho cercato di non essere maleducata, quindi ho sopito i cattivi pensieri e ho cercato di spiegare che davvero costava troppo. Dopo avermi indotto a cedere al pagamento rateale (ma perchè?! non voglio pagarla a rate, voglio una macchina meno costosa, ti lascio i soldi sul banco, me la carico in spalla e arrivederci e grazie!) per convincermi a portarmi via la ferrari mi dice: "dai, su, venga col marito, vediamo di farle un po' meno, ma guardi che per quei soldi si porta via un gioiello... le dura una vita, sarà stracontenta, la userà sempre! E sa perchè non le fanno più? perchè non si rompeva mai, funziona sempre perfettamente! Guardi che costava due milioni eh!"

EH?!!! Cioè, non solo è un modello fuori produzione, ma addirittura ce l'ha in negozio DA QUANDO LA VENDEVA IN LIRE!!!

Me tapina...

Più tardi vado in un negozio che propone un'altra marca... ma se tanto mi da tanto... sob!

9 commenti:

Grazia ha detto...

ma dai Fede..non ti scoraggiare...vedrai che riuscirai a fare l'acquisto che desideri!
...pero' 'sta figura del vecchietto mi intriga un sacco...:)

danny* ha detto...

Più che sul pusher io mi soffermerei sul "....e MI tocca smontartela e rimontartela"! ;PPP
Non è che ti vuole comprare quella nuova solo perchè s'è stufato di aggiustarti l'altra???!!! ;PPPP
Il che, non sarebbe certo un affronto per te! :)
Quanto alle domande sui regali desiderati...direi che è meglio che chiedano, fidati! :)
baciotti

orkaloca ha detto...

fantastica assolutamente, sia la scena del negozio che l'uomo tuo... proprio vero che sono come li hai descritti. io il "cosa ti regalo?" non lo sopporto proprio :p

Ma poi, la macchina... se costava 2 milioni, son 1000 eurini anni e anni fa... e ti sconta solo 200 euro? Ma per quella di deve pagare per prenderla! :p

Oggi quando ti ho risposto alla mail non consideravo la preferenza per la meccanica, però daglielo uno sguardo alla brother bc2500 ^_*

sabrina ha detto...

ma è il tuo micio fede?
se stai piu vicina ,nel mio fondo ne ho di macchinari industriali,del vecchio laboratorio..tanto se li vendo non mi danno niente !!!preferirei regalarli!!Anche perchè in casa adesso ho la taglia cuci e 2 singer ..

tarta ha detto...

ahahahahah ..... ihihihi .... ghghghgh .....
dai coraggio che riuscirai a trovarla!!!!
scolta ma quando è il tuo compleanno????? ... accidenti a te!

Lucy Van Pelt ha detto...

...ma.... non gliel'hai detta al vecchietto quella frase che mi piace tanto? hihihihihih io l'ho subito acquisita nel mio linguaggio.... hhihihihihihi...
(il marito di Federica è un gioiello...)

Many ha detto...

hahahahahahahahahahahhahahahah!!! Fede sei fantastica quando descrivi ste situazioni!!
Fede abbi fede (hihihi) che presto avrai la tua Gilda jr.!! E tuo marito è proprio bravo dai! Sono comunque daccordo con Danny...quando chiedono è meglio!!
Baci, Many :o))

Federica ha detto...

Verissimo che quando chiedono è meglio, però ragazze... uno sforzino...

Per quanto riguarda le illazioni sul fatto che Ammòre è stufo di manutenzionarmi la Gilda... nnaaa... non è vero... lui si diverte un sacco quando può fare sti lavori, e gode troppo a fare MY HEROE!! ehehehe... e poi la Gilda non la dismetto, quindi continuerò ad aver bisogno delle sue abilità! Vuol sinceramente farmi felice!
Lucy: no, non l'ho detta, ma sssiiii... l'ho pensaaataaaa!!!

vio-yersinia ha detto...

caspiterina!! io devo lottare con il mio fidanzato per avere dei miseri piedini, e lui per creare la sua musica si è comprato un mac.
se non hai ancora deciso vai con la bernina, bernette o quell'altra. da quello che mi dicono è una marca meravigliosa e hai a diposizione un sacco di piedini.

Se vi interessano le mie creazioni:
federicabasso17@libero.it